Seguici su

Vai menu di sezione

LE QUATTRO STAGIONI - Esposizioni artistiche

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Calliano

è onorato di proporre e ospitare, presso Palazzo “de Valentini” – sede del Municipio – un ciclo di esposizioni artistiche di varia entità, con tematica comune “Le Quattro Stagioni”.

Le esposizioni sono allestite nell'atrio del Municipio e sono visitabili negli orari di apertura al pubblico

5) "OLTRE"

Prosegue il ciclo espositivo presso il Municipio con "OLTRE", personale di Elena Ondertoller

"Delicatezza, perfezione, candore della ceramica. Naturalezza, irregolarità, semplicità del legno.

L'arte che unisce due materiali in opere di speranza...

OLTRE il confine immaginabile... 

OLTRE il limite materiale...

OLTRE l'immagine singola...

Per una visione OLTRE gli schemi abituali..."

Esposizione di opere realizzate con tecniche di pittura su ceramica, porcellana, e con pirografo su legno.

Un sentito ringraziamento all'artista per la disponibilità e collaborazione.

L'Assessore alla Cultura Mattia Romani

5) "FEMME"

Prosegue il ciclo espositivo presso il Municipio con "FEMME", personale di opere scultoree di Alessia Todeschi

"Lei mi seminò nella mia testa l'idea secondo cui la realtà non è solo come appare in superficie, perchè ha una dimensione magica e, volendo, è legittimo esagerarla e colorirla per rendere meno noioso il passaggio attraverso questa vita" ( Tratto da "Eva Luna" di Isabel Allande)

Esposizione di sculture in marmo e terracotta.

Un sentito ringraziamento all'artista per la disponibilità e collaborazione.

L'Assessore alla Cultura Mattia Romani

4) INVERNO

Quarto ciclo espositivo con l'arrivo della stagione invernale è "Storie d'inverno" con la personale di Simonetta Congedi.

Un vento burrascoso minaccia un caldo paesaggio autunnale, due alberi spogli dominano una montagna innevata, un uomo cammina solitario nell’oscurità della notte.

Sono i paesaggi in cui l’artista proietta i suoi sentimenti di nostalgia, solitudine ma anche fiabesca ribellione all’avanzare inesorabile dell’inverno mediante uno stile a metà strada tra l’accuratezza del realismo moderno e la pennellata sciolta degli impressionisti.

Un sentito ringraziamento all'artista per la disponibilità e collaborazione.

L'assessore alla Cultura Mattia Romani

3) AUTUNNO

Terzo  ciclo espositivo con l'arrivo della stagione autunnale è "Una ballata d'autunno" , con la personale di Rita Pancheri e Carla Battisti

La psiche ha bisogno dei doni di questa stagione, quali l’introversione, la lentezza del tempo, un certo silenzio nell’aria, un certo porre attenzione sull’impermanenza dell’inessenziale.

Le opere e le tecniche usate in questo ciclo autunnale ci aiutano in questa stabilità e riflessione dell’animo: la profondità d’espressione della matita e la delicatezza dell’acquerello, la precisione decorativa e con la tecnica della pittura su ceramica e della “Cuerta Seca”, tecnica conosciuta in Europa dopo le conquiste arabe.

Un sentito ringraziamento alle artiste per la disponibilità e collaborazione.

L'Assessore alla Cultura Mattia Romani

2) ESTATE

Secondo ciclo espositivo con l'arrivo della stagione estiva è "Luci d'estate" , con la personale di Maria Pangrazi (Figlia di Pierina Rospocher)

Le opere esposte sono copie di quadri di grandi artisti: da Van Gogh a Depero, da Caravaggio a Kandinskij, da Dalì a Lichtenstein.

Diversi per stile, epoca, nazionalità, tecnica, colori. Tutti i colori hanno una matrice comune: nascono dalla luce ed è proprio la luce a caratterizzare la stagione estiva. Ma in ognuno di questi quadri i colori sono adoperati in modo diverso: ci sono i colori primari di Lichtenstein usati come in un fumetto, il realismo cromatico e figurativo privo di abbellimenti di Caravaggio, i rapidi tocchi di quel musicista del colore che è van Gogh, gli audaci e netti accostamenti cromatici di Depero, la soltanto apparente confusione di colori creata da Kandinskij, la minuziosa cura dei dettagli e l’estrema rifinitura nella pittura di Dalì.

Non c’è un filo che lega questi quadri, se non, appunto, la varietà. Ma è proprio la varietà a conferire alla vita tutto il suo sapore...

Un sentito ringraziamento all'artista per la disponibilità e collaborazione.

L'Assessore alla Cultura Mattia Romani

1) PRIMAVERA

Apre questo ciclo la prima esposizione, allestita in vista dell’arrivo della Primavera, con la personale di Cristina Campana di Volano.

Con il titolo “Petali di Primavera”, si propongono alcune opere di tecnica ad acquerello, rappresentanti scorci di fioriture, prati verdeggianti e fiori dai primi freschi e puri richiami cromatici.

Un sentito ringraziamento all'artista per la disponibilità e collaborazione.

L'Assessore alla Cultura Mattia Romani

Posizione GPS

Come arrivare

Pagina pubblicata Lunedì, 13 Marzo 2017 - Ultima modifica: Lunedì, 09 Luglio 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto